locomotiva
“SCRITTI DA RIDERE” – CONCORSO PER RACCONTI UMORISTICI BREVI – 1° EDIZIONE
Martedì 01 Novembre 2016 09:51

La Locomotiva e i Fratelli di Taglia alla ricerca dei nuovi talenti della narrativa comica.

Sono aperte le iscrizioni al concorso letterario “SCRITTI DA RIDERE” ideato dall’Associazione Locomotiva in collaborazione con la Compagnia Fratelli di Taglia, con il patrocinio della Segreteria di Stato Istruzione e Cultura della Repubblica di San Marino. Legato a Locomix, questa nuova iniziativa ha come obiettivo quello di scoprire i nuovi talenti comici della narrativa italiana. Il concorso è aperto a tutti i maggiorenni. Il tema da trattare nei racconti è libero. Unici requisiti vincolanti sono l’essere inediti e la durata dei racconti che non dovrà superare le 3600 battute. Di tutti i racconti pervenuti all’organizzazione ne verranno scelti solamente sei che verranno letti durante le serate di selezione di Locomix 2017 al Teatro Corte di Coriano e precisamente tre il giorno aprile 2 e gli altri tre il 9 aprile. Il pubblico presente in sala durante le selezioni sarà chiamato ad esprimere un proprio voto per ogni racconto letto. La media dei voti dati dal pubblico ad ogni racconto si andrà a sommare al voto dato da una giuria qualificatissima composta da Paolo Cananzi, Roberto Mercadini, Gianni Bardi, Vito G.Testaj e Giorgio Arcari. Tale giuria decreterà il vincitore il cui racconto verrà letto e sarà premiato durante la serata finale di Locomix che si terrà sabato 22 aprile 2017 al Teatro Titano di San Marino. Il vincitore riceverà un premio in denaro di €500,00. La preselezione dei racconti che arriveranno agli organizzatori verrà fatta da Ettore Mularoni, Marina Tamagnini, Marco Tamagnini, Giorgio Arcari, Daniele Dainelli e Giovanni Ferma. I racconti dovranno essere inviati via email all’indirizzo Questo indirizzo e-mail è protetto dallo spam bot. Abilita Javascript per vederlo. entro e non oltre il 25 febbraio 2017. Per iscriversi è necessario visionare, scaricare e compilare la modulistica sottostante o sulla pagina facebook “Scrittidaridere” dove si possono trovare anche tutte le informazioni relative al concorso. Per ulteriori chiarimenti è possibile chiamare il numero 3357348590.

Attachments:
FileDescrizioneFile size
Download this file (Accettazione Regolamento e Liberatoria.pdf)Accettazione Regolamento e Liberatoria 38 Kb
Download this file (Modulo iscrizione - scritti da ridere.pdf)Modulo di iscrizione 63 Kb
Download this file (Regolamento concorso - Scritti da ridere.pdf)Regolamento del concorso 112 Kb
 
GIANNI BARDI PER LA PRIMA VOLTA A SAN MARINO CON LO SPETTACOLO COMICO “DICO DELLE ROBE”
Lunedì 10 Ottobre 2016 12:06

Sabato 15 ottobre alle ore 21:00 presso Palazzo Graziani a San Marino, Gianni Bardi con il suo monologo comico.

Gianni Bardi, comico cesenate, sammarinese di adozione in quanto membro del gruppo comico Le Barnos, sale sul titano per la prima volta con un monologo comico. Definisce così il suo spettacolo: "Una serie di monologhi che esprimono il mio punto di vista, non particolarmente utile e significativo, comunque divertente, sulle cose che (mi) succedono e su quelle che vorrei (mi) succedessero. Si parla degli inconvenienti sociali di chi lavora in forno crematorio, di reincarnazione, degli onnipresenti e omnipervasivi social network, del desiderio inconscio di farsi buggerare, delle goffaggini e inadeguatezze di affrontare le cose quotidiane, della pigrizia e delle crisi personali e universali”. Un evento organizzato dall’Associazione Locomotiva, con il patrocinio della Segreteria di Stato Istruzione e Cultura e con il contributo della Cassa di Risparmio di San Marino. L’evento si terrà Sabato 15 ottobre alle ore 21:00 presso Palazzo Graziani in Piazzale Lo Stradone di San Marino.

Il costo del biglietto d’ingresso è di €10,00, prezzo unico. Non sono previsti ne prenotazione dei posti, ne prevendita.

La serata sarà allietata dagli assaggi della birra artigianale prodotta dal Birrificio Abusivo di San Marino.

Per informazioni contattare l’Associazione Locomotiva al 3357348590 o scrivere a Questo indirizzo e-mail è protetto dallo spam bot. Abilita Javascript per vederlo. .

 
ISCRIZIONI APERTE PER LA SCUOLA DI SCRITTURA CREATIVA "IL GRAFEMA" PDF Stampa E-mail
Martedì 04 Ottobre 2016 08:02

Terza stagione per i corsi di scrittura creativa, organizzati da Associazione “Locomotiva” e Associazione “Il Grafema”.

Con il successo delle prime due edizioni, con oltre 25 allievi, tornano a San Marino i corsi di scrittura creativa, proposta di Associazione Locomotiva con il Patrocinio della Segreteria di Stato Istruzione e Cultura. La scuola, trasferitasi in Romagna nel 2014, in poco più di due anni si è imposta come una delle realtà più attive del settore arrivando a formare, nelle prime tre stagioni accademiche, oltre 70 allievi nei vari corsi e nelle varie sedi. Da quest’anno si fonde con l’Associazione di Promozione Sociale “Il Grafema” che, oltre a gestire la scuola stessa, opera a tutto tondo nel mondo dell’editoria, occupandosi in particolare di ricercare e sostenere gli autori emergenti ed esordienti del Territorio.

Scuola di scrittura creativa quindi non solo per chi voglia migliorare le proprie capacità di scrittura o per chi desideri imparare i fondamenti della narrazione, ma anche per chi sia interessato a conoscere il settore editoriale e il suo funzionamento, anche grazie alla collaborazione tra la scuola e diverse case editrici locali e nazionali. A San Marino saranno proposti due corsi, il base e l’intermedio (il corso avanzato, “Le alchimie del narratore”, sarà attivo dall’anno scolastico 2017-2018): “DALLA PAROLA AL RACCONTO”, corso base aperto a tutti all’interno del quale si tratteranno tutti i fondamentali della scrittura; “TUTTE LE FACCE DI UNA STORIA”, corso intermedio e di approfondimento aperto a tutti gli allievi dei corsi delle stagioni precedenti e a nuovi candidati già in possesso di una concreta esperienza con la scrittura.

Entrambi i corsi avranno una durata di 25 lezioni, suddivise in due moduli autoconclusivi (uno di 13 e uno di 12 lezioni). La sede sammarinese è la sala riunioni della Consulta delle Associazioni, a Cailungo, mentre il giorno di lezione sarà il mercoledì (18.30 – 20.30 per “Dalla parola al racconto, 21.00 – 23.00 per “tutte le facce di una storia”).

Gli allievi avranno la possibilità, per il saggio di fine anno, di confrontarsi con il mondo dell’editoria, grazie alle case editrici partner della scuola. Come per le edizioni precedenti l’insegnante sarà Giorgio Arcari, scrittore, reporter, sceneggiatore e regista, nonché fondatore e presidente dell’Associazione “Il Grafema”. Tutte le informazioni dettagliate sui corsi sono disponibili ai seguenti contatti, oltre che sul sito e sulle pagine social di Associazione “Il Grafema”.

Per informazioni 3889884461 oppure Questo indirizzo e-mail è protetto dallo spam bot. Abilita Javascript per vederlo. oppure alla pagina FB.

 
ROBERTO MERCADINI TORNA A SAN MARINO CON “METTERE A FUOCO LA PIOGGIA - MONOLOGO POETICO AD OCCHI APERTI” PDF Stampa E-mail
Venerdì 16 Settembre 2016 11:07

Venerdì 30 settembre alle ore 21:00 presso la Sala Montelupo di Domagnano, Roberto Mercadini ci condurrà in un viaggio alla scoperta della poesia con versi da lui composti e recitati.

In questo spettacolo Mercadini recita i versi poetici da lui composti. E, fra una poesia e l’altra, recita assoli che fanno da introduzione, da commento, da raccordo. Usando direttamente le parole dell’autore “Dico in molti modi che tutte le cose hanno un fuori e un dentro; cioè una superficie opaca e un cuore pulsante. Che dietro le squame consuete del mondo ci sono altri mondi più vivi, più veri, ci sono vertigini abbacinanti. E che la meraviglia ci attende ovunque. Entriamo in una singola goccia d’acqua, ci affacciamo sulla nostra stessa faccia, sul cuore abissale della donna amata: nulla è come sembra. Ovvero, le gocce non sono a forma di goccia, noi non siamo a forma di noi. Perciò vale davvero la pena guardare meglio (molto meglio) il volto stupefacente delle cose. Di ogni cosa, per quanto minuscola. Vale davvero la pena, per esempio, mettere a fuoco la pioggia. Il monologo è basato sul libro Sull’origine della luce è buio pesto (Miraggi, 2016), in particolare la sua sezione poetica, Canti ottici. Sono versi esageratamente prosaici ed esageratamente lirici. Testi comici e cosmici, assorti e impetuosi insieme. Un discorrere filosofico, viscerale, visionario.  D’altra parte, secondo me, la poesia deve sforzarsi di dire la verità. E la verità è qualcosa di ancora più prosaico e ancora più lirico, ancora più comico e cosmico, ancora più filosofico, viscerale, visionario di quanto parole umane possano riferire”.

Uno spettacolo che l’Associazione Locomotiva, con il patrocinio e il contributo della Segreteria di Stato Istruzione e Cultura è lieta di presentare per la prima volta a San Marino.

Venerdì 30 settembre alle ore 21:00 la Sala Montelupo sita in piazza Filippo da Sterpeto a Domagnano (RSM) sarà il palcoscenico di questo viaggio nella poesia e nelle parole, con la maestria e l’ironia che contraddistinguono Roberto Mercadini.

Il costo del biglietto d’ingresso è di €10,00, prezzo unico. Non sono previsti ne prenotazione dei posti, ne prevendita. Sarà anche l’occasione per la presentazione dei Corsi di Scrittura Creativa, organizzati dall’Associazione Locomotiva in collaborazione con l’associazione Il Grafema di Cesena, e che partiranno a San Marino il 18 ottobre.

Per informazioni contattare l’Associazione Locomotiva al 3357348590 o scrivere a Questo indirizzo e-mail è protetto dallo spam bot. Abilita Javascript per vederlo. . Si ringraziano per la collaborazione gli Istituti Culturali di San Marino e per il contributo la Cassa di Risparmio di San Marino.

Attachments:
FileDescrizioneFile size
Download this file (Mettere a fuoco la pioggia.jpg)Locandina dello spettacoloLocandina dello spettacolo224 Kb
 
MARCO DI BIASE VINCE LA 16°EDIZIONE DI LOCOMIX
Martedì 26 Aprile 2016 06:50

A RUBEN va il Premio della Critica.

Marco di Biase, con lo pseudonimo di Merk&Miki, vince la sedicesima edizione di Locomix, il concorso per comici emergenti organizzato dall’Associazione Locomotiva. Il pubblico che messo in sold out il Teatro Titano della Città di San Marino ha premiato l’artista emergente di Varese. Il Premio della Critica è andato a Ruben da Brescia. Per gli altri comici in gara Max Barnabei, Michele Piacenti (Sciock Men), Luca Giardullo, Il Duo di Picche, Guglielmo Ubaldi (Ubba) e i Bella Domanda, c’è stata comunque la consolazione degli omaggi rigorosamente made in San Marino, come da tradizione di Locomix, ovvero le piadine offerte da R&M e il vino del Consorzio Vini Tipici di San Marino e soprattutto i numerosi applausi e le sonore risate strappate agli spettatori. Per questa edizione il palco del Titano si è trasformato nel luogo dove sono avvenute le prime Star Wars sammarinesi, nella suggestiva ambientazione creata dalle scenografie di Davide Monaldi. I ribelli guidati da un assurdo Liuc (Ettore Mularoni) e dalla sorella Lella (Marina Tamagnini) si sono rifugiati nel piccolo Stato del Titano che il malvagio Darth Fessen (Mauro Granaroli) era deciso a trasformare in un Polo della Tristezza. Gli 8 comici in gara erano gli aspiranti cavalieri Jedi della comicità che avrebbero aiutato Liuc e la Lella a sconfiggere l’Impero.

Di grande effetto la presenza del gruppo di ballo Salsapassion che ha arricchito la scena con i personaggi della saga creata da George Lucas. A questi si sono aggiunti anche i ragazzi dell’associazione SO66 Lightsaber che si sono esibiti in simulazioni di battaglie con spade laser. Il vincitore è stato premiato, come consuetudine per Locomix, con un oggetto “bizzarro” legato al tema. Nella fattispecie si trattava di uno stampo per torta con l’effige di Darth Fenner. Il trofeo per il vincitore del premio della Critica, offerto da Artè artigianato artistico sammarinese, era una scultura in pietra di San Marino rappresentante le tre torri che svettano sul monte Titano. Il pubblico ha ancora una volta apprezzato lo spettacolo nello spettacolo offerto da Locomix, dove alla gara fra i comici, elemento centrale della manifestazione, fa da cornice lo show organizzato dalla Locomotiva.

Nell’ilarità generale suscitata dalla bravura degli otto comici in gara e dalle gag create dai ragazzi della Locomotiva, va sicuramente menzionato il momento dell’ospite Matthias Martelli, che ha proposto i pezzi travolgenti del politicante e del poeta, tratti dal suo spettacolo “il mercante di monologhi”. Un plauso va alla impeccabile organizzazione a cui hanno lavorato i ragazzi della locomotiva. Un ringraziamento particolare va ai giurati: Patrick Contarini, Gianni Bardi, Andrea Vasumi, Giorgio Buccarini e non ultimi Daniele Dainelli e Giovanni Ferma, della Compagnia Fratelli di Taglia con cui la Locomotiva ha siglato questo sodalizio che dura da tredici anni. Alla serata hanno partecipato anche i rappresentanti dell’associazione San Marino for the Children, le cui attività umanitarie sono sostenute dalla Locomotiva.

L’Associazione Locomotiva desidera esprimere un sentito ringraziamento alla Segreteria di Stato Istruzione e Cultura, Segreteria di Turismo e la Giunta di Castello della Città di San Marino. Un ringraziamento particolare va al Gruppo Banca di San Marino per la fondamentale collaborazione. Un grazie anche agli Istituti Culturali oltre agli imprescindibili sponsor quali Asset Banca, Cassa di Risparmio di San Marino, Titancoop, Colony Agenzia Viaggi e Eden Onoranze Funebri. Un ringraziamento particolare va a Radio San Marino RTV media partner della manifestazione e al Comune di Coriano per le selezioni del concorso.

 
<< Inizio < Prec. 1 2 3 4 5 6 7 8 9 10 Succ. > Fine >>

Pagina 1 di 11

Associazione Locomotiva

L'Associazione Culturale Locomotiva nasce nel settembre del 2000 per volontà di un gruppo di giovani col desiderio di incontrarsi e condividere interessi comuni, confrontare le proprie idee e dare vita ad iniziative a carattere più o meno serioso.

Lo scopo dei fondatori era quello di divertirsi, emozionarsi, creare opportunità per i cittadini sammarinesi e del circondario di assistere ad eventi non presenti in questa zona, nonchè favorire l'aggregazione delle persone, e non da ultimo colmare alcune lacune presenti nella nostra vita sociale. Filo conduttore delle iniziative dell'associazione è sempre stato quello di creare un qualcosa che potesse essere utile alla collettività, cercando di non essere mai banali o strumentalizzati dalla politica e questo anche se sembra scontato, in realtà è risultato essere la cosa più difficile!