locomotiva
ENZO E RAMON SI AGGIUDICANO LA 10^ EDIZIONE DI LOCOMIX

Premio del pubblico a Enzo e Ramon da Bologna. Il riconoscimento della critica ad Antonio Innocente.

Bologna sbanca San Marino. Sabato 17 aprile 2010, in occasione della finale della decima edizione di Locomix, il concorso per comici emergenti organizzato dall’Associazione Culturale Locomotiva,  Enzo e Ramon da Bologna, si sono aggiudicati il favore del pubblico che ha fatto il tutto esaurito al teatro Concordia. Il duo bolognese ha condotto gli spettatori in un mondo virtuale ricco di gag, proponendo una comicità di situazione molto efficace e divertente.
Il premio della critica è andato invece ad Antonio Innocente, anch’egli di Bologna, che ha presentato un pezzo fuori da ogni schema che ha frastornato e divertito il pubblico, ma soprattutto convinto la giuria di esperti.
L’altissimo livello dei comici ha reso la gara quanto mai equilibrata e solo una manciata di voti ha separato i vincitori Enzo e Ramon da I Digeribili, la scalcinata rock band di Fermo. Ricordiamo anche gli altri pretendenti al titolo che erano Giorgio Montanini, Vale & Ale, Romina La Mantia, Silvia Cicognani e Guido Marangoni.

 

 

Questa volta l’Associazione Locomotiva ha pensato di trasformare il palco del teatro Concordia nel confine di Stato fra la Repubblica di San Marino e l’Italia, in un tema attualissimo. Gli otto artisti in gara si sono sfidati per contendersi la palma d’oro di miglior imprenditore italiano, in imprese di servizio “al buon umore”, che ha deciso di investire nella Repubblica del Titano. A cornice di questa vicenda l’amore difficile fra il Sergente Mularoni della Polizia sammarinese ovvero Ettore Mularoni e il Colonnello Lucignolo della Guardia di Finanza italiana alias Marina Tamagnini. L’amore fra i due si è suggellato nel momento in cui il remissivo Mularoni ha reagito alle reiterate battute acide della finanziera. Il coronamento dell’amore si è avuto nella danza finale sulle base di San Marino Goodbye, cantata dalla Corale di San Marino, magistralmente diretta dal maestro Fausto Giacomini.
Il confine fra San Marino e Italia è stato ricreato fedelmente grazie alla mirabolante scenografia ideata e realizzata dall’architetto Antonio De Padova. Al termine della serata la scenografia è stata messa in vendita ed il ricavato sarà devoluto in beneficenza dall’Associazione Locomotiva.
Gli attestati di stima degli artisti e di molti spettatori per l’organizzazione hanno confermato il successo di un evento che oramai è un appuntamento fisso nel panorama culturale sammarinese ed uno dei punti di riferimento della comicità della penisola italiana.
La finale è stata ripresa dalla San Marino RTV che manderà in onda uno speciale con interviste ai protagonisti e back stage dell’evento.

L’Associazione Culturale Locomotiva desidera esprimere un sentito ringraziamento a: Segreteria di Stato per l’Istruzione e la Cultura e le Politiche Giovanili, Segreteria di Stato per il Turismo e lo Sport, Giunta di Castello di Borgo Maggiore, Ufficio Attività Sociali e Culturali, Compagnia Fratelli di Taglia, Ente Cassa di Faetano, TMS – Telefonia Mobile Sammarinese e Giochi del Titano e Titancoop.


L’appuntamento con il pubblico di LoComix è previsto per metà novembre 2010 quando l’Associazione Locomotiva, per festeggiare i dieci anni del concorso, organizzerà un Gran Galà con i vincitori delle dieci edizioni.


 
GLI 8 COMICI EMERGENTI FINALISTI DI LOCOMIX 2010 E APERTURA PREVENDITA Stampa

Sabato 27 marzo si sono concluse le selezioni per la 10° edizione di LoComix, il Festival della Repubblica di San Marino per comici emergenti ideato ed organizzato dall’Associazione Culturale Locomotiva. Le selezioni hanno avuto luogo al Teatro del Mare di Riccione, organizzate da Locomotiva assieme alla Compagnia Fratelli di Taglia, che in quattro serate sold-out ha visto sfilare sul palcoscenico 38 cabarettisti da tutta la penisola. Tutti con l’obiettivo di intraprendere la strada di alcuni dei partecipanti, in alcuni casi anche vincitori, delle scorse edizioni di LoComix divenuti oggi artisti comici molto conosciuti e apprezzati come i nostrani Le Barnos, Elisa Manzaroli, Andrea Vasumi, Bruce Ketta, Andrea Sambucco,  Marco Dondarini, il mitico Baz e tanti altri.
Al termine delle selezioni la giuria tecnica del Festival ha scelto gli 8 fenomeni della risata ammessi alla grande serata finale del 17 aprile presso il Teatro Concordia di Borgo Maggiore (Repubblica di San Marino - inizio ore 21.00), che vedrà sfidarsi sul palco, di fronte ad un pubblico sempre caloroso e partecipe, i nuovi volti della comicità italiana che rispondono al nome di (in rigoroso ordine alfabetico):

1. Antonio Innocente
2. Enzo e Ramon
3. Giorgio Montanini
4. Guido Marangoni
5. I Digeribili
6. Romina La Mantia
7. Silvia Cicognani
8. Vale & Ale

L’elevato livello delle esibizioni dei comici che si sono sfidati durante le selezioni, ha reso arduo il compito della giuria nella scelta degli 8 finalisti. Una nota molto positiva è che per la prima volta in dieci anni di vita del concorso, in finale saranno presenti due cabarettiste.
Come i più affezionati già sanno, nel corso della finale di LoComix gli 8 comici selezionati avranno a disposizione 8 minuti ciascuno per convincere pubblico e giuria del loro talento a colpi di sonore risate. Oltre agli 8 finalisti saranno sul palcoscenico del Teatro Concordia di Borgo Maggiore l’affiatata coppia di conduttori Ettore Mularoni e Marina Tamagnini coadiuvati dagli interventi della Corale di San Marino e dell’ospite d’onore Sergio Silvestri, vincitore di LoComix 2009.

La prevendita dei biglietti per la serata finale inizierà sabato 3 aprile presso il Teatro Concordia di Borgo Maggiore (Tel 0549.883030 - da lunedì al sabato, ore 16,30/20,30).
Il prezzo del biglietto è di 15€ l’intero e 10€ il ridotto.
Per informazioni sulle modalità scrivere a Questo indirizzo e-mail è protetto dallo spam bot. Abilita Javascript per vederlo.

L’Associazione Culturale Locomotiva ringrazia vivamente per il sostegno la Segreteria di Stato per l’Istruzione, la Cultura e le Politiche Giovanili, la Segreteria di Stato per il Turismo e lo Sport, la Giunta di Castello di Borgo Maggiore e l’Ufficio Attività Sociali e Culturali della Repubblica di San Marino, oltre ai preziosi sponsor: Ente Cassa di Faetano - Fondazione della Banca di San Marino, Telefonia Mobile Sammarinese, Giochi del Titano, Titancoop, La Serenissima - Antica Fabbrica di Torte e la Gioielleria Casali, senza i quali l’evento non sarebbe possibile.
Per info: 335.7348590 oppure scrivi a Questo indirizzo e-mail è protetto dallo spam bot. Abilita Javascript per vederlo.

 
NUOVO SITO (ma siamo sempre noi) per l'Associazione Culturale Locomotiva

L'Associazione Culturale Locomotiva è lieta di presentare il suo nuovo sito, realizzato grazie alla preziosa collaborazione dell'amico Sandro Michelotti. Funzionale e di facile consultazione, il sito vuole essere uno strumento utile e piacevole anche se, come vedrete, non è ancora completato in alcune parti e per questo ci scusiamo con gli internauti.
Vogliamo anche ringraziare la nostra cara "socia" Silvia che ci ha dato il suo indispensabile supporto "informatico" in tutti questi anni portando avanti con impegno il suo lavoro per noi! Non ci resta che augurarvi una buona navigazione!

 
SERGIO SILVESTRI VINCITORE DI LOCOMIX 2009

Sabato 18 aprile, in occasione della finale della nona edizione di LoComix, il palco del Teatro Concordia si è trasformato nel campo di gara di una “singolar tenzone”. Gli otto artisti in gara si sono sfidati a colpi di battute e gag per contendersi la mano della principessa Marion de li Pianacci alias Marina Tamagnini, da anni reclusa in una torre in attesa di trovar un aitante cavalier quale marito. Il campo di gara del palio medievale è stato ricreato fedelmente grazie alla mirabolante scenografia ideata e realizzata dall’architetto Antonio De Padova, dai costumi gentilmente concessi da Lorenzo Favaro, e non ultimo dalla straordinaria bravura e ironia della Corale di San Marino e de La gente che canta con lardor, magistralmente diretti dal maestro Fausto Giacomini, che hanno allietato la serata con musiche dell’epoca. La serata condotta dal banditore del palio Guiscardo da Olnano alias Ettore Mularoni, ha visto trionfare per una manciata di voti, il cabarettista novarese SERGIO SILVESTRI, monologhista classico, con un pezzo dal ritmo incalzante e battute pungenti su temi scottanti e attuali.

 
A SCUOLA DI IMPROVVISAZIONE TEATRALE CON LA LOCOMOTIVA

La scuola d'improvvisazione si basa sul gioco, sul conoscere se stessi superando ogni schema mentale precostituito. L'improvvisazione consente di aprirsi al mondo ed alla vita sospinti dall'entusiasmo e da un pizzico di sana follia. Per partecipare non serve alcuna competenza teatrale ma solo la voglia di divertirsi, d'interagire con gli altri, di giocare e di provare nuove emozioni.
Grande successo dell’edizione 2009-2010 della scuola di improvvisazione dopo il successo riscosso dalla prima edizione. Gli allievi del primo anno si sono già fatti onore nel saggio che si è svolto lo scorso giugno al Teatro del Mare di Riccione e proseguiranno la loro preparazione. A loro si affiancheranno i nuovi iscritti. Le lezioni si svolgono tutti i lunedì dalle 21:00 alle 23:30 al Multieventi Sport Domus di Serravalle.
La prima lezione è gratuita per consentire a tutti di conoscere questa entusiasmante realtà. L'improvvisazione consente di esplorare nuovi orizzonti mentali, di viaggiare con la fantasia, di socializzare e di fuggire dalla quotidianità per vivere alcune ore di puro divertimento.
Per informazioni scrivere a Questo indirizzo e-mail è protetto dallo spam bot. Abilita Javascript per vederlo. oppure chiamare il 335.7330339

 
<< Inizio < Prec. 11 12 13 Succ. > Fine >>

Pagina 12 di 13

Associazione Locomotiva

L'Associazione Culturale Locomotiva nasce nel settembre del 2000 per volontà di un gruppo di giovani col desiderio di incontrarsi e condividere interessi comuni, confrontare le proprie idee e dare vita ad iniziative a carattere più o meno serioso.

Lo scopo dei fondatori era quello di divertirsi, emozionarsi, creare opportunità per i cittadini sammarinesi e del circondario di assistere ad eventi non presenti in questa zona, nonchè favorire l'aggregazione delle persone, e non da ultimo colmare alcune lacune presenti nella nostra vita sociale. Filo conduttore delle iniziative dell'associazione è sempre stato quello di creare un qualcosa che potesse essere utile alla collettività, cercando di non essere mai banali o strumentalizzati dalla politica e questo anche se sembra scontato, in realtà è risultato essere la cosa più difficile!