MARCO DI BIASE VINCE LA 16°EDIZIONE DI LOCOMIX
Martedì 26 Aprile 2016 06:50

A RUBEN va il Premio della Critica.

Marco di Biase, con lo pseudonimo di Merk&Miki, vince la sedicesima edizione di Locomix, il concorso per comici emergenti organizzato dall’Associazione Locomotiva. Il pubblico che messo in sold out il Teatro Titano della Città di San Marino ha premiato l’artista emergente di Varese. Il Premio della Critica è andato a Ruben da Brescia. Per gli altri comici in gara Max Barnabei, Michele Piacenti (Sciock Men), Luca Giardullo, Il Duo di Picche, Guglielmo Ubaldi (Ubba) e i Bella Domanda, c’è stata comunque la consolazione degli omaggi rigorosamente made in San Marino, come da tradizione di Locomix, ovvero le piadine offerte da R&M e il vino del Consorzio Vini Tipici di San Marino e soprattutto i numerosi applausi e le sonore risate strappate agli spettatori. Per questa edizione il palco del Titano si è trasformato nel luogo dove sono avvenute le prime Star Wars sammarinesi, nella suggestiva ambientazione creata dalle scenografie di Davide Monaldi. I ribelli guidati da un assurdo Liuc (Ettore Mularoni) e dalla sorella Lella (Marina Tamagnini) si sono rifugiati nel piccolo Stato del Titano che il malvagio Darth Fessen (Mauro Granaroli) era deciso a trasformare in un Polo della Tristezza. Gli 8 comici in gara erano gli aspiranti cavalieri Jedi della comicità che avrebbero aiutato Liuc e la Lella a sconfiggere l’Impero.

Di grande effetto la presenza del gruppo di ballo Salsapassion che ha arricchito la scena con i personaggi della saga creata da George Lucas. A questi si sono aggiunti anche i ragazzi dell’associazione SO66 Lightsaber che si sono esibiti in simulazioni di battaglie con spade laser. Il vincitore è stato premiato, come consuetudine per Locomix, con un oggetto “bizzarro” legato al tema. Nella fattispecie si trattava di uno stampo per torta con l’effige di Darth Fenner. Il trofeo per il vincitore del premio della Critica, offerto da Artè artigianato artistico sammarinese, era una scultura in pietra di San Marino rappresentante le tre torri che svettano sul monte Titano. Il pubblico ha ancora una volta apprezzato lo spettacolo nello spettacolo offerto da Locomix, dove alla gara fra i comici, elemento centrale della manifestazione, fa da cornice lo show organizzato dalla Locomotiva.

Nell’ilarità generale suscitata dalla bravura degli otto comici in gara e dalle gag create dai ragazzi della Locomotiva, va sicuramente menzionato il momento dell’ospite Matthias Martelli, che ha proposto i pezzi travolgenti del politicante e del poeta, tratti dal suo spettacolo “il mercante di monologhi”. Un plauso va alla impeccabile organizzazione a cui hanno lavorato i ragazzi della locomotiva. Un ringraziamento particolare va ai giurati: Patrick Contarini, Gianni Bardi, Andrea Vasumi, Giorgio Buccarini e non ultimi Daniele Dainelli e Giovanni Ferma, della Compagnia Fratelli di Taglia con cui la Locomotiva ha siglato questo sodalizio che dura da tredici anni. Alla serata hanno partecipato anche i rappresentanti dell’associazione San Marino for the Children, le cui attività umanitarie sono sostenute dalla Locomotiva.

L’Associazione Locomotiva desidera esprimere un sentito ringraziamento alla Segreteria di Stato Istruzione e Cultura, Segreteria di Turismo e la Giunta di Castello della Città di San Marino. Un ringraziamento particolare va al Gruppo Banca di San Marino per la fondamentale collaborazione. Un grazie anche agli Istituti Culturali oltre agli imprescindibili sponsor quali Asset Banca, Cassa di Risparmio di San Marino, Titancoop, Colony Agenzia Viaggi e Eden Onoranze Funebri. Un ringraziamento particolare va a Radio San Marino RTV media partner della manifestazione e al Comune di Coriano per le selezioni del concorso.

 

Associazione Locomotiva

L'Associazione Culturale Locomotiva nasce nel settembre del 2000 per volontà di un gruppo di giovani col desiderio di incontrarsi e condividere interessi comuni, confrontare le proprie idee e dare vita ad iniziative a carattere più o meno serioso.

Lo scopo dei fondatori era quello di divertirsi, emozionarsi, creare opportunità per i cittadini sammarinesi e del circondario di assistere ad eventi non presenti in questa zona, nonchè favorire l'aggregazione delle persone, e non da ultimo colmare alcune lacune presenti nella nostra vita sociale. Filo conduttore delle iniziative dell'associazione è sempre stato quello di creare un qualcosa che potesse essere utile alla collettività, cercando di non essere mai banali o strumentalizzati dalla politica e questo anche se sembra scontato, in realtà è risultato essere la cosa più difficile!